Farmacia Interno Pubblico
La Farmacia

La Nostra Storia

Con Regio Decreto anteriore al 1737 viene aperta la ”Farmacia della Madonna delle Grazie”.
Si chiamava così perché era situata in un piccolo locale vicino alla Chiesa dedicata alla “Madonna delle Grazie” in Viale dei Martiri a fianco della storica porta d’ingresso della città di Bassano del Grappa.

Sucessivamente, nel secolo diciannovesimo, la Farmacia, per motivi di spazio è stata spostata nell’angolo di Viale dei Martiri con Via Barbieri, dove oggi ha sede un noto ristorante. Il 29 Novembre 1962, mio padre Dott. Livio Todesco e mia madre Dott.ssa Luigia Camonico, entrambi laureati in farmacia, acquistano la licenza dal Dott. Plinio Di Bernardo allora proprietario.
La Farmacia alle Grazie viene acquistata dopo dieci anni di duro lavoro che i miei genitori hanno svolto in Piemonte a Monesiglio, un piccolo paesino di una sperduta valle delle langhe.

Il 16 Gennaio 1983 la Farmacia è stata trasferita nella sede attuale di Via Passalacqua 10/a, per poter erogare un servizio migliore ai nuovi quartieri in piena espansione.

Quando ci siamo trasferiti lo staff della Farmacia era composto da tre persone.
Oggi l’organico della Farmacia conta diciassette collaboratori perché oltre all’erogazione del farmaco offre prodotti e servizi esclusivi.
Dott. Enrico Todesco

I reparti presenti in Farmacia

Sempre più persone ricorrono all’omeopatia per la cura e la prevenzione di molte malattie.

La nostra Farmacia con spirito pionieristico, da 35 anni è specializzata ed è riferimento di zona per i consigli e la reperibilità dei prodotti omeopatici.

Il principio su cui si basa l'omeopatia, nata nel 17esimo secolo, è quello, secondo il motto latino: "Similia, similibus, curantur" ossia "Il simile si cura con il simile" nel senso che l'agente che ha indotto il male, opportunamente trattato, riesce a curare lo stesso male che ha procurato.
Quindi, non sopprime i sintomi, considerati come reazione naturale alla malattia ma ne stimola la reattivitá e supporta l'autoguarigione dell'organismo.


Una volta chiamata medicina alternativa, oggi correttamente viene ritenuta medicina complementare.

Compito del farmacista è quello di assicurarsi che il cliente-paziente utilizzi al meglio il rimedio omeopatico, preferibilmente su consiglio di un medico omeopata o del farmacista stesso, BOIRON, CEMON , LOACKER, IMO ecc....